http://www.proacquaaustralia.com.au/ Italiano De

EN

Press - ProAcqua Group

 

 

COMUNE DI ARCO - DOPPIO TAGLIO DEL NASTRO CON BRINDISI D’ACQUA

Doppio taglio del nastro (a cura del sindaco Paolo Mattei) con relativo brindisi a base d’acqua, nella mattina di sabato 23 marzo a Bolognano, in occasione della partecipata inaugurazione di due nuove (e molto diverse) fontane: la prima, nei pressi di piazza Vittoria, è di pietra e sostituisce un vecchio lavatoio degli anni Quaranta; la seconda, all’ingresso del parco giochi di viale Stazione, è d’acciaio bianco e distribuisce acqua sia naturale sia gassata, al costo di cinque centesimi al litro, come già avviene (con notevole successo) per la fontana al parcheggio Pomerio (che prima si trovava al ponte sul Sarca).
La due cerimonie, alle quali hanno preso parte anche il vicesindaco Alessandro Betta, l’assessore all’ambiente Massimiliano Floriani, una rappresentanza del Consiglio comunale e un gruppo di residenti, sono iniziate con un breve momento istituzionale, seguito dal taglio del nastro e da un brindisi a base… d’acqua.
La nuova fontana in pietra è stata collocata a Nord di piazza Vittoria nell’àmbito di un più ampio intervento di riqualificazione di un piccolo spazio urbano adiacente alla strada che porta al monte Velo, da anni in stato di abbandono, che ora è diventato una graziosa piazzetta pavimentata in pietra, con un’aiuola e vasi di pietra con fiori. La nuova fontana, di due metri e mezzo per uno e dieci, è stata collocata al posto di un preesistente lavatoio risalente agli anni Quaranta, in calcestruzzo rinforzato con ferro di armatura e di dimensioni leggermente superiori (cinque metri e mezzo per due e sessanta), e riproduce nella forma i più antichi lavatoi della zona, risalenti all’inizio del Novecento, già restaurati nel corso degli ultimi anni. Durante l’inaugurazione, l’associazione culturale Araba Fenice ha presentato il progetto «Alla fonte», che si occupa di mappare e georeferenziare tutte le fontane del territorio arcense (135, di cui una decina a Bolognano). Un pregevole lavoro che ha il sostegno, oltre che del Comune di Arco, della fondazione Caritro, e che in prospettiva si tradurrà in una pubblicazione.
La fontana tecnologica, inaugurata subito dopo, fornisce – come già quella ad Arco centro – acqua trattata, sia naturale sia gassata, al costo di 5 centesimi al litro. Un’iniziativa di notevole rilevanza ambientale, se in meno di due anni la fontana di Arco (in funzione dall’estate del 2011) ha risparmiato all’ambiente l’equivalente di 100 mila bottiglie di plastica (sono stati erogati, infatti, 150 mila litri d’acqua), il che significa cinque tonnellate di anidride carbonica e quattro tonnellate e mezzo di PET in meno disperse nell’ambiente. La nuova fontana tecnologica funziona con la stessa scheda dell’altra, che ora è reperibile anche nel supermercato; tutti i costi di gestione sono a carico della ditta privata che l’ha fornita, che per questo trattiene i ricavi della vendita dell’acqua.
indice press    



Seguici su facebook Segui ProAcquaGroup su Twitter