Italiano http://www.proacquaaustralia.com.au/ http://www.vodaprolidi.cz

 

News sull'acqua - ProAcqua Group

 

 



ACQUA CARA COME L'ORO AUMENTATA DEL 70% IN CINQUE ANNI

La stangata riguarda anche gli alberghi e i negozi. I raffronti tra le tariffe di due diversi gestori di acquedotti in Valdinievole Acqua del rubinetto Montecatini, 14 marzo 2012 -
Le bollette dell’acqua per i residenti e le attività economiche di Montecatini sono aumentate fino al 70% rispetto ai costi per gli stessi servizi erogati sei anni fa. I dati sui costi del servizio idrico in città, gestito da Acque Toscane, parlano piuttosto chiaro. Nel 2005, una famiglia di quattro persone spendeva circa 178,38 euro, per un consumo annuo stimato intorno ai 120 metri cubi. Un nucleo identico, in una delle realtà gestite da Acque Spa, avrebbe pagato 170,47 euro, per la stessa quantità d’acqua.
La differenza era di circa sette euro e novantuno. Nel corso degli anni, entrambi i gestori, con l’approvazione delle amministrazioni locali interessate, hanno aumentato le tariffe. Nel 2011, a Montecatini, il solito nucleo familiare con un consumo annuo di 120 metri cubi ha speso 304,78. Nelle realtà gestite da Acque Spa, la spesa è arrivata 232,08.
La differenza si è allargata a 72 euro, dieci volte di più rispetto a cinque anni fa. L’aumento per Montecatini è stato di circa il 70%. Il consumo medio di acqua per un’attività commerciale, in città, si aggira intorno ai 420 metri cubi all’anno. Nel 2005, a Montecatini, un negozio di questo tipo spendeva in tutto 1.355,48 euro per una quantità simile.
Per aziende di questo genere, fuori della città, sotto la gestione di Acque Spa, i costi si aggiravano intorno a 908 euro. La differenza dei due prezzi era di 447, 29 euro.

Nel 2011, a Montecatini, un negozio con questi consumi, ha speso 2352 euro all’anno, mentre fuori arriva a pagarne 1140. La differenza è quasi raddoppiata, arrivando a 885 euro. L’aumento per gli esercizi di Montecatini, nella fascia di tempo considerata, è stato del 71,57%. Una situazione davvero particolare è quella per le strutture ricettive, passate da una condizione favorevole a una più dispendiosa. Nel 2005, un albergo di Montecatini con un consumo attestato intorno 5mila metri cubi all’anno, spendeva circa 11.833 euro, 612 in meno rispetto a uno servito da Acque Spa. A furia di aumenti, la situazione registrata lo scorso anno è stata ben diversa.
Il solito albergo di Montecatini ha speso circa 20.127 euro, 481 in più rispetto all’hotel servito da Acque Spa.
L’aumento negli ultimi cinque anni è stato di oltre il 70% in più per gli hotel serviti da Acque Toscane. Proprio in questi giorni, l’amministrazione di Montecatini ha dato il via libera all’adeguamento delle tariffe del servizio idrico per il 2012. I costi hanno subito un incremento del 6,6%. Il Comune ha sottolineato che si tratta di una maggiorazione inferiore a quella applicata nel resto dell’Ato, che si aggira intorno al 7%


Fonte:http://www.lanazione.it/montecatini/cronaca/2012/03/14/680957-acqua_cara_come.shtml


indice news    



Seguici su facebook Segui ProAcquaGroup su Twitter